martedì , 28 Maggio 2024
Home Ambiente Earth Day 2024: un riassunto delle iniziative coinvolgenti per promuovere la sostenibilità
Ambiente

Earth Day 2024: un riassunto delle iniziative coinvolgenti per promuovere la sostenibilità

Dalle Masterclass ai laboratori interattivi, un’esperienza entusiasmante per grandi e piccini

easy4green earth day italia 2024 copertina - easy4green

L’Earth Day Italia ha portato entusiasmo e impegno per la sostenibilità a Villa Borghese dal 18 al 21 aprile 2024. Questa celebrazione non è stata solo un’occasione di sensibilizzazione, ma un’esperienza coinvolgente per migliaia di partecipanti.

Eravamo presenti anche noi di Easy4green, partecipando a numerose iniziative, talk, parlando con esperti del settore e seguendo da vicino le attività di Melinda durante tutti i giorni dell’evento.

Il “Villaggio per la Terra” è stato il fulcro dell’evento, ospitando laboratori didattici, attività sulla natura e la biodiversità, performance musicali e artistiche. Ma anche lo sport ha giocato un ruolo centrale, promuovendo valori di inclusione, rispetto delle regole e salute. Centinaia di classi provenienti da tutta Italia hanno partecipato al Festival dell’Educazione alla Sostenibilità, un’iniziativa realizzata in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e del Merito.

Agricoltori custodi dell’ambiente

easy4green earth day italia 2024 agricoltori - easy4green
Gli ospiti durante la masterclass agricoltori custodi dell’ambiente

Una tra le sessioni più significative è stata la Masterclass dedicata agli agricoltori custodi dell’ambiente, che si è svolta durante la prima giornata delle celebrazioni, il 18 aprile, rivolta agli studenti degli istituti agrari. Nel corso di questo evento, sono stati affrontati diversi temi cruciali, tra cui il cambiamento climatico, con le sue implicazioni sull’ambiente e sono state molte le voci coinvolte, come:

Giorgio Bertolini, Managing Director di ClimatePartner, che vi abbiamo presentato in un’altra intervista, ha discusso del riscaldamento globale e delle soluzioni per ridurre le emissioni, evidenziando il ruolo cruciale delle aziende in questo processo.

Luca Zaglio, Direttore Generale del Consorzio Melinda, ha messo in luce il problema dei sistemi assicurativi nel settore agricolo, sottolineando l’importanza di passare dalla conoscenza alla coscienza per garantire un futuro sostenibile. Ha anche enfatizzato il coinvolgimento dei giovani nel bilancio di sostenibilità aziendale, puntando sulle competenze necessarie per affrontare le sfide future, come l’agricoltura generativa.

Giovanni Quaratesi, Head of Corporate Global Affairs presso Certified Origins, ha evidenziato l’importanza strategica della produzione di olio sostenibile, considerando il declino della produzione di olio extravergine di oliva a causa del cambiamento climatico.

Infine, Silvia Buzzi, HSE & Sustainability Manager di Caviro Extra,ha illustrato le iniziative di sostenibilità aziendale, come la produzione di vino nel brick, che favorisce un trasporto più eco-friendly e una maggiore durata del prodotto, sottolineando l’importanza del capitalismo rigenerativo per azioni bilanciate e consapevoli.

Durante questi talk, gli studenti dell’Istituto Tecnico Agrario Statale Giuseppe Garibaldi di Roma hanno assistito attivamente. Al termine della Lectio, Cristina Giannetti e il Preside dell’Istituto Agrario Andrea Pontarelli hanno coordinato una breve sessione di domande rivolte al Ministro Francesco Lollobrigida, coinvolgendo i giovani studenti e offrendo loro l’opportunità di approfondire le tematiche affrontate durante l’evento.

Noi di Easy4green abbiamo intervistato esperti come Luca Zaglio di Melinda per parlare di agricoltura e sostenibilità. Questi momenti hanno offerto un’opportunità preziosa per approfondire il ruolo cruciale delle aziende nel processo di sostenibilità. Per avere dei maggiori dettagli potete leggere l’articolo dedicato.

Ma l’evento non si è limitato alla sola didattica e informazione, mirando a coinvolgere tutti, grandi e piccini, anche attraverso attività interattive.

Il secondo giorno dell’Earth Day 2024

easy4green earth day italia 2024 cocchiara - easy4green
Elena Cocchiara, biologa nutrizionista di Earth Day Italia

Nella seconda giornata di celebrazione dell’Earth Day, noi di Easy4green, abbiamo seguito un’entusiasmante iniziativa per i più piccoli: un laboratorio di nutrizione con Elena Cocchiara, biologa nutrizionista di Earth Day Italia, che ha svelato tutti i segreti delle mele ed ha promosso l’importanza di una dieta sana e sostenibile, il tutto organizzato da Melinda.

Sempre nel corso di questa giornata, c’è stato un contributo significativo: Elle ha organizzato un panel sulla moda sostenibile, coinvolgendo i partecipanti in un discorso appassionato sulla trasformazione dell’industria della moda verso pratiche più ecologiche ed etiche.

easy4green earth day italia 2024 elle - easy4green
Maria Fernanda Hernandez, esperta di sostenibilità nel settore lusso e Sustainability Director di TEMERA
Ospite di ELLE.

Il talk ha spaziato dalle tre R della moda etica al ruolo dell’intelligenza artificiale nella tracciabilità della supply chain, fino a riflettere sull’uguaglianza di genere e la responsabilità sociale.

La giornata del 19 aprile, è stata arricchita anche da un’emozionante anteprima del film “La Canzone della Terra“, un documentario prodotto da Wim Wenders che riflette sul significato di essere connessi alla natura.

Il film ci ha portato in un viaggio attraverso suggestive vallate norvegesi, offrendo un’esperienza emozionante e memorabile

La casa del cinema

Il terzo giorno all’Earth Day ha visto un coinvolgente talk show sulla finanza e il suo ruolo nel generare cambiamenti positivi, presso la Casa del Cinema. Il Presidente Earth Day Italia, Pierluigi Sassi, ha guidato la discussione con la partecipazione di esperti del settore finanziario, tra cui Davide D’Arcangelo, Vicepresidente di Impatta4Equity, con cui noi abbiamo parlato per approfondire il tema della finanza e della transizione ecologica.

easy4green earth day italia 2024 casa cinema - easy4green

Durante questa giornata, Melinda è stata nuovamente presente con attività coinvolgenti per i giovani partecipanti, come il laboratorio “Il fantastico mondo del mago Frac“, che ha offerto un’esperienza magica e divertente.

easy4green earth day italia 2024 melinda - easy4green

Ultimo giorno al Villaggio per la Terra: tanto divertimento grazie al Dj Set

La giornata conclusiva del Villaggio per la Terra si è contraddistinta grazie alla Marcia per la Terra: un corteo per sensibilizzare sul cambiamento climatico e promuovere la tutela ambientale. Melinda invece, ha continuato a coinvolgere i partecipanti con il laboratorio “Una mela per fare la PACE“, offrendo un’esperienza creativa e divertente.

easy4green earth day italia 2024 marcia terra1 - easy4green
easy4green earth day italia 2024 marcia terra2 - easy4green
easy4green earth day italia 2024 marcia terra3 - easy4green
easy4green earth day italia 2024 marcia terra4 - easy4green

Noi di Easy4green abbiamo avuto l’opportunità di conoscere SpazioErre, un’iniziativa innovativa che trasforma i rifiuti plastici in arredi urbani preziosi per la comunità e abbiamo pensato di realizzare un’intervista per farci raccontare di più.

SpazioErre

SpazioErre è nato due anni fa con l’obiettivo di contribuire alla città di Roma e promuovere il concetto di riutilizzo della plastica

ci ha raccontato Federico Priori, il fondatore.

I fondatori, provenienti dal mondo della creatività e della comunicazione, hanno partecipato a un bando della Regione Lazio per avviare un laboratorio e testare il processo di riutilizzo.

Si concentrano principalmente sull’arredo urbano, creando semilavorati utilizzando HDPE e polipropilene, materiali comunemente usati per i tappi delle bottiglie.

Questo permette loro di realizzare oggetti tangibili per la comunità, come una panchina con un raccoglitore integrato per continuare la raccolta della plastica.

Abbiamo già utilizzato 200 kg di plastica per questo progetto” conclude Federico.

easy4green earth day italia 2024 spazio erre - easy4green
Federico Priori, Founder Spazioerre

Infine, siamo riusciti a scambiare due chiacchiere con Clementino che ha condiviso il suo legame con la sostenibilità, e la giornata si è conclusa con un entusiasmante DJ set presso la terrazza del Pincio, creando un’atmosfera festosa e coinvolgente per tutti i partecipanti.

Earth Day ha dimostrato come piccoli passi possano portare a grandi cambiamenti per un Pianeta più verde e sostenibile. Una bellissima esperienza!

Ti è piaciuto questo articolo? Esprimi la tua opinione.

Loading spinner

Related Articles

La missione di Melinda: intervista al Direttore Marketing Andrea Fedrizzi

Dalla Val di Non, l’impegno di Melinda arriva a Roma in occasione...

Finanza e Transizione Ecologica spiegate da Davide D’Arcangelo

Come la gestione dei capitali economici e degli investimenti può cambiare il...

Verso la 54° edizione di Earth Day con Pierluigi Sassi

Manca un mese alla più grande festa al mondo sui temi della...